top of page

PRESTAZIONI OCCASIONALI | COMUNICAZIONE PREVENTIVA

E' operativa la nuova applicazione che consente di effettuare la comunicazione obbligatoria dei rapporti di lavoro autonomo occasionale. Riguarda i committenti che si avvalgono di lavoratori, impiegandoli secondo i canoni del lavoro autonomo occasionale.

Con il medesimo canale si potranno gestire anche le variazioni e gli annullamenti, indicando l’identificativo della comunicazione da annullare o variare.

Riguardo la durata della prestazione il nuovo format oltre a richiedere la data di inizio, permette di scegliere l’arco temporale entro il quale, presuntivamente, il lavoratore renderà la propria prestazione commissionata. Sono previste, infatti, tre distinte ipotesi: entro 7 giorni, entro 15 giorni ed entro 30 giorni. Nell’ipotesi in cui l’opera o il servizio non siano compiuti entro la soglia temporale originariamente indicata, il committente dovrà necessariamente effettuare una nuova comunicazione, al fine di evitare spiacevoli conseguenze sanzionatorie.


LE SANZIONI

Secondo quanto previsto proprio dalla nuova normativa, omettere la comunicazione, anche quando non viene rinnovata per rapporti che si protraggono oltre il tempo originariamente comunicato, comporta l’applicazione di una sanzione da 500 a 2.500 euro in relazione a ciascun lavoratore autonomo occasionale per cui è stata omessa o ritardata la comunicazione. Non potendosi applicare la diffida ex DLgs. 124/2004, in concreto la sanzione sarà pari a 833,33 euro.


NOTA DI STUDIO

Si raccomanda la clientela dello Studio di comunicare tempestivamente la eventuale necessità di utilizzare rapporti di collaborazione occasionale al fine di poter predisporre correttamente e nei tempi dovuti gli adempimenti in oggetto.


30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

BUONI CARBURANTE PER I DIPENDENTI

Per l’anno 2022, l’importo del valore di buoni benzina o analoghi titoli ceduti a titolo gratuito da aziende private ai lavoratori dipendenti per l’acquisto di carburanti, nel limite di 200 euro per l

LAVORATORI OCCASIONALI | COMUNICAZIONE PREVENTIVA

Dal 21 dicembre 2021 è vigente una nuova disposizione che prevede l’obbligo di comunicare l’avvio dell'attività di un lavoratore autonomo occasionale Si tratta di quei lavoratori che si obbligano a c

bottom of page