top of page

BANDO ALIMENTARE LAZIO KM. ZERO

A valere per gli operatori della ristorazione, i commercianti di alimenti e bevande e i produttori delle Denominazioni d’Origine (DO), Indicazioni Geografiche (IG) e Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) del territorio laziale, per fornire un aiuto concreto al made in Lazio lungo l’intera filiera agroalimentare.

10 milioni di euro del Fondo nazionale per il sostegno alle attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica (DL 41/2021

Il bando prevede un contributo a fondo perduto a titolo di rimborso pari al 50% della spesa effettuata per l’acquisto di prodotti laziali DO, IG e PAT (elencati nel bando), latte fresco bovino del Lazio, acque minerali e birre artigianali prodotte e imbottigliate nel Lazio. Il Bando è del tipo “a sportello”. Il contributo varia da un minimo di 1.000 euro a fronte di una spesa ammissibile di almeno 2.000 euro, a un massimo di 10.000 euro per una spesa ammissibile di almeno 20.000 euro. L’acquisto deve essere dimostrato mediante la presentazione delle relative fatture, in cui devono essere indicati i prodotti con la loro denominazione.

41 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page